University of Padova


Human Error in Urban Environments

Un lampante esempio di cattivo design:chi ha progettato la maniglia non ha tenuto conto di un'eventuale saracinesca,e chi ha progettato la saracinesca non ha tenuto conto che di un'eventuale maniglia La segnaletica verticale avverte della fine del passaggio pedonale e ciclabile,ma la segnaletica orizzontale prosegue per molti metri…

Un lampante esempio di cattivo design:chi ha progettato la maniglia non ha tenuto conto di un’eventuale saracinesca,e chi ha progettato la saracinesca non ha tenuto conto che di un’eventuale maniglia.

La segnaletica verticale avverte della fine del passaggio pedonale e ciclabile,ma la segnaletica orizzontale prosegue per molti metri.

Una cosa è certa:questo distributore accetta banconote

Facoltà di Economia, Università di Padova. Un parcheggio molto esclusivo.

Una cosa è certa: questo distributore accetta banconote.

Facoltà di Economia, Università di Padova. Un parcheggio molto esclusivo.
4 porta-biciclette, 88 posti disponibili ma solo 1 utilizzabile.E si occupa anche un posto auto…

In questa foto è rappresentata la rampa apposita per disabili della facoltà di psicologia di Padova il cui accesso presenta un piccolo problema: la scivola da cui un disabile può accedere all’area dove è presente la rampa non è situata in prossimità della rampa ma è posta a una certa distanza da essa (come indicato dalla freccia) e chi deve usufruirne è costretto a fare un inutile percorso per arrivare ad essa. Inoltre uscendo attraverso la scivola si passa da un’area abitualmente utilizzata per il carico/scarico merci che (come nella foto) con molta probabilità potrà essere occupata da un auto che complica ancor di più il percorso del disabile!

Quale di queste 3 manopole e quella esatta per far uscire l’acqua?

In questa foto è rappresentata la rampa apposita per disabili della Facoltà di Psicologia di Padova il cui accesso presenta un piccolo problema: la scivola da cui un disabile può accedere all’area dove è presente la rampa non è situata in prossimità della rampa ma è posta a una certa distanza da essa (come indicato dalla freccia) e chi deve usufruirne è costretto a fare un inutile percorso per arrivare ad essa. Inoltre uscendo attraverso la scivola si passa da un’area abitualmente utilizzata per il carico/scarico merci che (come nella foto) con molta probabilità potrà essere occupata da un auto che complica ancor di più il percorso del disabile!

Quale di queste 3 manopole e quella esatta per far uscire l’acqua?

Le tende veneziane sono tra le più difficili al mondo per funzionalitÃ

Un palo della corrente elettrica del tram posizionato in maniera eccezionalmente accurata al centro di un attraversamento pedonale

Le tende veneziane sono tra le più difficili al mondo per funzionalitù.

Un palo della corrente elettrica del tram posizionato in maniera eccezionalmente accurata al centro di un attraversamento pedonale.

I binari del tram di padova creano molti problemi ai ciclisti distratti

La torretta in primo piano contiene in sé un marchingegno che serve per aprire la sbarra che si vede in secondo piano a chi giunge in auto o in moto. Per passare al di là della sbarra bisogna avvicinare una tessera particolare alla colonna. Alcunché invita o descrive che cosa è e come si utilizza

I binari del tram di padova creano molti problemi ai ciclisti distratti.

La torretta in primo piano contiene in sè un marchingegno che serve per aprire la sbarra che si vede in secondo piano a chi giunge in auto o in moto. Per passare al di là della sbarra bisogna avvicinare una tessera particolare alla colonna. Alcunchè invita o descrive che cosa è e come si utilizza.

Per introdurre la carta in questi contenitori potenzialmente ci sono quattro fessure (nella foto due rimangono nascoste, sono sui lati opposti a quelli delle fessure che si vedono): soltanto la prima da sinistra è normalmente utilizzabile; le due successive sono difficilmente usabili; la quarta è assolutamente impraticabile

Per poter chiamare da un telefono pubblico usando i gettoni bisogna introdurre le monete nella fessura di quella sorta di “carrellino” e spingerlo. Il disegno descrive le posizioni della mano e del dito che non permetterebbero l’introduzione delle monete, sono posizioni in-compatibile con il naturale modo d’agire e con quanto scritto

Per introdurre la carta in questi contenitori potenzialmente ci sono quattro fessure (nella foto due rimangono nascoste, sono sui lati opposti a quelli delle fessure che si vedono): soltanto la prima da sinistra è normalmente utilizzabile; le due successive sono difficilmente usabili; la quarta è assolutamente impraticabile.

Per poter chiamare da un telefono pubblico usando i gettoni bisogna introdurre le monete nella fessura di quella sorta di ‘carrellino’ e spingerlo. Il disegno descrive le posizioni della mano e del dito che non permetterebbero l’introduzione delle monete, sono posizioni in-compatibile con il naturale modo d’agire e con quanto scritto.

È possibile aprire i cassonetti e getta-re l’immondizia solo sul ciglio della strada.

L’incavo ricavato nella porta della cabina telefonica invita a tirare verso di sé la porta: se così si agisse nel momento in cui si lascia la porta dietro di sé per entrare nella cabina la porta ruoterebbe velocemente verso l’interno immanca-bilmente colpendo alla schiena il malcapitato. Per ovviare al problema è stato scritto il modo in cui bisogna agire

E’ possibile aprire i cassonetti e getta-re l’immondizia solo sul ciglio della strada.
Inoltre quando si richiude lo sportello del cassonetto una ‘ventata’ di odori tutt’altro che gradevoli investe il tapino.

L’incavo ricavato nella porta della cabina telefonica invita a tirare verso di sè la porta: se così si agisse nel momento in cui si lascia la porta dietro di sè per entrare nella cabina la porta ruoterebbe velocemente verso l’interno immanca-bilmente colpendo alla schiena il malcapitato. Per ovviare al problema stato scritto il modo in cui bisogna agire.


© 2019 Università di Padova - Tutti i diritti riservati